Nel Cilento prime tre colonnine ricarica auto elettriche

Nel Cilento prime tre colonnine ricarica auto elettriche

Castellabate – La mobilità elettrica sbarca nel Cilento. Il Comune di Castellabate ha infatti inaugurato le prime tre colonnine di ricarica per veicoli elettrici installate da Enel X, l’unità del gruppo Enel dedicata a prodotti innovativi e soluzioni digitali. Al taglio del nastro erano presenti, tra gli altri, il sindaco Costabile Spinelli, e l’ad Enel Francesco Starace.    L’installazione delle colonnine a Castellabate è il frutto di uno dei 391 protocolli d’intesa siglati da Enel X con altrettanti Comuni, per un piano complessivo per una rete di infrastrutture di ricarica di 14mila colonnine su tutto il territorio nazionale entro il 2022. Ad oggi, Enel X ha installato 422 nuove stazioni pubbliche di ricarica in tutta Italia. “L’auto a emissioni zero – spiega Starace – è il mezzo ideale per scoprire i più bei borghi italiani: una rete infrastrutturale di ricarica è un fattore decisivo per contribuire allo sviluppo del settore. Il lavoro ci permetterà di investire circa 300 milioni da qui al 2022. Entro la fine di quest’anno arriveremo alla installazione di circa 3mla colonnine sull’intero territorio nazionale. Castellabate è la porta del Cilento, il primo Comune da cui poi penso si svilupperà un’analoga infrastruttura in altri centri del territorio, in modo tale che anche il Cilento diventi percorribile dalle auto elettriche. La mobilità elettrica è un aspetto di un processo più grande che è il progressivo utilizzo dell”elettrico’ in tanti consumi energetici. – prosegue Starace – Oggi parliamo di mobilità elettrica perché è di più immediato impatto, ma in realtà sta succedendo che man mano che che l’energia elettrica si ‘decarbonizza’ e le energie rinnovabili soppiantano l’energia prodotta da fonti fossili, il costo dell’energia tende a scendere e a stabilizzarsi, e questo permette di utilizzare l’energia elettrica per altri scopi, compresi quelli industriali. Il settore dei trasporti è uno di questi”. “Attraverso l’installazione delle postazioni di ricarica per auto elettriche in vari punti del nostro comune, – conclude Spinelli – abbiamo colto la nuova sfida della mobilità sostenibile, andando nella direzione dello sviluppo tecnologico e anticipando le esigenze della comunità che si appresta a fare un altro grande balzo nel futuro”.


ULTIME NEWS