Violenza in famiglia, tre arresti in poche ore. A Marano un 15enne picchiava madre e sorella

Violenza in famiglia, tre arresti in poche ore. A Marano un 15enne picchiava madre e sorella

A 15 anni picchia la mamma e sorella e le manda in ospedale 

Marano – A soli 15 anni picchiava la mamma e la sorella. I Carabinieri che lo hanno arrestato e portato in una struttura per minori hanno scoperto che non si trattava della prima volta. I militari del nucleo radiomobile sono intervenuti d’urgenza in un’abitazione di Marano (Napoli) dove il giovane, in forte stato di agitazione e per futili motivi, aveva minacciato e picchiato la madre 54enne e la sorella 16enne procurando loro lesioni. Le vittime sono ricorse a cure nell’Ospedale di Giugliano. I medici hanno loro diagnosticato contusioni multiple guaribili in giorni 3 e 7 giorni. Nel corso di approfondimenti è emerso che il 15enne non era nuovo a tali atteggiamenti e che era già stato più volte denunciato dai familiari per maltrattamenti in famiglia ed estorsione tra maggio e luglio.

A Napoli un 24enne maltrattava e picchiava la moglie

I carabinieri della Stazione di Borgoloreto hanno dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare ai domiciliari emessa dal GIP di Napoli a carico di un 24enne di via Cappella a Pontenuovo già noto alle forze dell’ordine .Il provvedimento è stato deciso dopo indagini dei militari dell’Arma avviate a seguito di denuncia presentata dalla giovane moglie del 24enne. Negli ultimi anni la donna aveva subìto maltrattamenti e reiterate e violenze fisiche refertate in Ospedale.

A Volla un uomo minaccia di morte e rincorre per strada la moglie

I Carabinieri della Stazione di Volla hanno tratto in arresto in flagranza di reato un incensurato 56enne del luogo che nella casa coniugale aveva tentato di aggredire e minacciato di morte la moglie 55enne che per sfuggirgli si era data alla fuga sulla pubblica via.La condotta minacciosa ai danni della donna è continuata fino all’arrivo degli operanti, inviati d’urgenza a seguito di richiesta di aiuto al 112.Ai militari dell’Arma il 56enne ha anche opposto resistenza.In sede di denuncia la signora ha raccontato anche di pregresse aggressioni fisiche.L’arrestato è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.

 


ULTIME NEWS