Napoli. Gettano anziano in un cassonetto,”l’abbiamo fatto per gioco”

Napoli. Gettano anziano in un cassonetto,”l’abbiamo fatto per gioco”

Sono stati identificati i quattro giovani che nei giorni scorsi hanno afferrato un anziano disabile per scaraventarlo in un cassonetto dei rifiuti nella zona di Fuorigrotta a Napoli. Lo riferiscono organi di stampa. L’immagine era stata immortalata in un video diffuso su Facebook. Si vedono i quattro che seguono passo passo l’anziano per poi prenderlo in braccia e gettarlo nel cassone che poi viene chiuso. In sottofondo cori da stadio. Agli inquirenti i quattro – tre maggiorenni e un minorenne – hanno spiegato che si trattava di un gioco per combattere la noia. Sui social i protagonisti del gesto hanno parlato di scherzo e bravata, un passatempo particolare. Violenza privata l’ipotesi di reato sulla quale si lavora. Vicini all’identificazione anche i protagonisti di un altro video in rete lo stesso giorno: alcuni giovani, almeno una decina, che tra le stazioni di Chiaiano e Scampia della metropolitana di Napoli insultano un anziano, che per porre fine alle ingiurie scende dal treno, e molestano una donna.


ULTIME NEWS