Tiziano Valle

Castellammare. Un tuffo in mare costa mille euro

Castellammare. Un tuffo in mare costa mille euro

Tiziano Valle

Fare un tuffo in via De Gasperi o in villa comunale può costare caro. Da mille fino a 3mila euro, secondo quanto previsto dalle norme. E il rischio dopo l’ordinanza di divieto di balneazione, firmata dal sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino, è concreto. Eh sì, perché il primo cittadino ha messo a disposizione dei vigili urbani e della Capitaneria di Porto – deputati a far rispettare l’ordinanza, per le rispettive competenze – lo strumento per stangare chi non rispetta il divieto. Il provvedimento riguarda i tratti di costa Ex Cartiera (da corso De Gasperi 267 a Traversa Mele) e villa comunale (da Traversa Mele a Piazza Principe Umberto), per i quali le analisi svolte dall’Arpac hanno riscontrato la presenza di batteri (enterococchi ed escherichia coli) superiori al massimo consentito. Insomma, c’è il rischio infezioni per chi s’immerge in acqua.

+++L’ARTICOLO COMPLETO SULL’EDIZIONE DIGITALE+++


ULTIME NEWS