Ercolano. Picchiava la moglie, arrestato un ras del clan Ascione

Ercolano. Picchiava la moglie, arrestato un ras del clan Ascione

Per anni avrebbe picchiato e maltrattato sua moglie. Un’accusa pesante, anche per un camorrista, che è costata l’arresto, nella giornata di ieri a un 57enne di Ercolano.Si tratta di un uomo di punta del clan Ascione- Papale, il fratello di uno dei boss che per decenni hanno retto la cupola criminale dei “bottone”. Il 57enne è stato bloccato sabato sera dai carabinieri della compagnia di Torre del Greco e della tenenza di Ercolano. A suo carico è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Napoli.Secondo l’accusa l’uomo si sarebbe reso protagonista di continui maltrattamenti in famiglia commessi ai danni della moglie. I fatti contestati risalgono al 2003. Per il ras del clan Ascione-Papale sisono così aperte le porte del carcere di Secondigliano.


ULTIME NEWS