Boscotrecase. Un amore arcobaleno, matrimonio tra 2 uomini

Boscotrecase. Un amore arcobaleno, matrimonio tra 2 uomini

A poco più di due anni dalla entrata in vigore della “famigerata” legge Cirinnà – che ha introdotto nel nostro ordinamento giuridico le unioni civili tra persone dello stesso sesso – il comune di Boscotrecase ha ospitato la prima cerimonia di questo tipo tra due uomini.È accaduto ieri, in un giorno festivo; circostanza, questa, abbastanza insolita, considerato che, normalmente, gli uffici della municipalità sono chiusi, come anche il comando della polizia municipale.

I due da anni residenti all’estero ma originari dell’area vesuviana, hanno voluto celebrare il loro “sì” all’insegna della discrezione. Vestiti in maniera semplice, casual, una volta concluso il rito – durato oltre un’ora e mezza – hanno festeggiato insieme a parenti ed amici in una nota struttura ricettiva sulla Panoramica del Vesuvio. Unico “intoppo” della giornata più bella della loro vita al momento delle foto: la struttura di Torre Annunziata che avevano scelto per alcuni scatti panoramici davanti al golfo di Napoli non ha potuto accoglierli perchè sono arrivati troppo tardi.


ULTIME NEWS