Pd: Scafati, Portici, Caserta, i big sbarcano in Campania 

Pd: Scafati, Portici, Caserta, i big sbarcano in Campania 

Politica – Il segretario nazionale Martina, l’ex premier Gentiloni, e ancora Andrea Orlando, Marco Minniti, Matteo Orfini. Il Pd punta sulla Campania nel week end con tre appuntamenti per cercare di ripartire dal Mezzogiorno, dove ancora più evidente è stato il tonfo elettorale a vantaggio del Movimento Cinque Stelle. Tre le feste che raccoglieranno i big di quel che resta del Pd: si parte domani a Scafati con la Festa dell’Unità che sarà aperta dal governatore campano De Luca che torna sul palco dem dopo il suo attacco dal palco della festa nazionale di Ravenna al silenzio del partito sulle “bande di nigeriani che hanno occupato militarmente i territori”. “De Luca – spiega Michele Grimaldi, segretario dem di Scafati e organizzatore della festa – individua un tema reale, che la destra affronta dal punto di vista della paura, mentre la sinistra in questi anni ha fatto un doppio errore negando il problema o inseguendo la destra, mentre dobbiamo aggredire alla base il problema delle periferie e della criminalità che è sia italiana che di immigrati”. A Scafati, comune sciolto l’anno scorso per infiltrazioni camorristiche, venerdì arriverà Maurizio Martina, mentre domenica la chiusura sarà con il presidente dem Matteo Orfini. De Luca non sarà invece alla festa dei Giovani Democratici a Portici (al via domani), che non hanno preso bene le sue esternazioni ravennati: “Se non venisse – spiega Ilaria Esposito, segretaria dei Gd Napoli – sarebbe un’occasione persa per lui per parlare a una generazione e per fare sue le proposte dei nostri tavoli tematici sulla Regione. Le parole di Ravenna? Sull’immigrazione non possiamo usare questi linguaggi violenti, non appartengono alla nostra cultura e non corrispondono sempre a verità: l’emergenza immigrazione non c’è e i comportmenti illegali vanno condannati ma bisogna interrogarsi su quali strumenti si danno alle persone per evitare che si rivolgano alla criminalità. Su questo il sindaco di Napoli de Magistris dà sicuramente un messaggio più vicino alla cultura di sinistra, anche se poi nell’amministrazione della città non dà risposte sufficienti”. La festa dei Gd di Portici sarà aperta domani da Andrea Orlando, ex ministro della giustizia. L’ex premier Gentiloni e il predecessore di Salvini agli Interni, Minniti, saranno invece alla Festa del Partito Socialista a Caserta. Anche lì tra i protagonisti sul palco ci sarà il governatore campano De Luca.


ULTIME NEWS