ZenFone 5, un mid-range bello e performante

ZenFone 5, un mid-range bello e performante

Dispone di un grande display da 6.2 pollici e di un processore Qualcomm Snapdragon 636 con 4 GB di RAM

Nel 2014 nasceva Zenfone 5 (il 5 era riferito alla diagonale del suo schermo), che apparteneva alla prima generazione di Zenfone con cui Asus voleva rendere gli smartphone accessibili a tutti. Quattro generazioni dopo, ovviamente completamente cambiato, il nuovo Zenfone 5 (ZE620KL) è tornato alla ribalta, nel febbraio scorso, sul palcoscenico del Mobile World Congress di Barcellona. È il primo modello ZenFone a sfruttare la potenza dell’Intelligenza Artificiale (AI).

All’interno della confezione di vendita sono presenti la manualistica, un alimentatore veloce 5V/2A (bastano 38 minuti per arrivare al 60% della capacità), un cavo USB/USB-C, un paio di auricolari in-ear compatibili Hi-Res Audio e una custodia bumper morbida trasparente per proteggere il dispositivo.

Realizzato con materiali di buona qualità, lo Zenfone 5 ha una scocca unibody, interamente rivestita in vetro (Corning Gorilla Glass 3), caratterizzata da un design elegante ma simile a quello di tanti concorrenti. Considerata la diagonale dello schermo, ha dimensioni abbastanza compatte (153 x 75,6 x 7,85 mm) e peso contenuto (155 g). Ha una buona ergonomia ed è comodo da tenere in mano.

ZenFone 5, un mid-range bello e performante

La faccia anteriore, con un rapporto screen to body del 90% e bordi sagomati 2.5D, eccezion fatta per una stretta striscia nera in basso, è quasi interamente occupata dallo schermo formato 19:9, che ha una cornice ultrasottile e, in alto, è interrotto da un notch, dove sono integrati la capsula auricolare, la fotocamera anteriore, i sensori di prossimità e di luminosità, ed un piccolo led di notifica.

Lungo il bordo laterale, in metallo, sono presenti: a destra, il tasto di accensione/blocco e il bilanciere del volume; a sinistra, il cassettino estraibile per due nanoSIM oppure una nanoSIM e una microSD; in basso, il microfono, la porta USB Type C, uno dei due altoparlanti stereo (l’altro è nella capsula auricolare) e un jack audio da 3,5 mm; in alto, il secondo microfono per la soppressione dei rumori.

ZenFone 5, un mid-range bello e performanteSul retro, che è completamente piatto e ha una bella finitura cangiante alla luce, in posizione centrale, dal basso verso l’alto, il logo ASUS e il sensore di impronte digitali (per sbloccare il telefono è presente anche il riconoscimento facciale); a sinistra, sempre allineati in verticale, il flash ed il modulo della fotocamera con due obiettivi, leggermente sporgente.

Il display da 6.2” è un super IPS con risoluzione Full HD+ (2246 x 1080 pixel) che assicura una buona esperienza visiva nonostante neri non sempre impeccabili. Il display supporta lo spazio colore DCI-P3, che potenzia la saturazione dei colori. La tecnologia di visualizzazione intelligente garantisce colori naturali ed una perfetta leggibilità dei contenuti in qualsiasi ambiente. Molto utile la funzione Smart Screen On che evita che lo schermo si disattivi quando rileva il volto dell’utente.

La dotazione hardware è da medio di gamma con un processore Snapdragon 636, un octa core a 1,8 GHz, una GPU Adreno 509, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibile utilizzando una microSD. Come verificato durante il nostro test, l’esperienza d’uso è veloce e fluida. Si passa tra le diverse app in esecuzione senza alcun rallentamento, e, anche con numerose attività in multitasking, non si hanno aumenti di temperatura anomali, anche grazie a quattro pad di raffreddamento in carbonio, che dissipano efficacemente il calore.

ZenFone 5, un mid-range bello e performante

I due altoparlanti stereo a cinque magneti, controllati da amplificatori che assicurano il massimo volume proteggendo dai danni, offrono un suono ricco e profondo. ZenFone 5 supporta i file Hi-Res Audio (qualità 4 volte migliore di quella di un CD) e le cuffie DTS Headphone: X con surround virtuale a 7.1 canali, per un’esperienza di visione e di gioco immersiva. Presente anche la radio FM con RDS.

Lo Zenfone 5 è un dual SIM dual standby, nelle impostazioni è possibile scegliere la SIM predefinita per dati, chiamate e messaggi. Buone la ricezione e la qualità delle chiamate telefoniche. La connettività LTE consente di navigare in 4G fino a 600 Mbps in download, inoltre sono presenti il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac a doppia banda, il Bluetooth 5.0 e l’NFC con Google Pay. Per la navigazione turn-by-turn, sono supportati GPS, A-GPS, GLONASS, BDS.

ZenFone 5, un mid-range bello e performanteLa batteria integrata da 3300 mAh consente di arrivare alla fine di intense giornate di utilizzo con una discreta autonomia residua. Nonostante la presenza del vetro, manca la ricarica wireless. Il sistema AI Charging regola dinamicamente la velocità di ricarica in base alle abitudini d’uso, così da rallentare il processo di decadimento della batteria.

La doppia fotocamera posteriore vede la presenza di una 12 megapixel stabilizzata otticamente con sensore Sony IMX363 e una lente a sei elementi con apertura focale f/1.8, che cattura immagini 5 volte più chiare e luminose in condizioni di scarsa illuminazione. La secondaria è una 8 megapixel con apertura focale f/2.0 e obiettivo grandangolare da 120°, per catturare ampi scenari e realizzare foto di gruppo naturali, anche negli spazi più ristretti. Presenti funzioni fotografiche avanzate supportate dall’intelligenza artificiale – tra cui AI Scene Detection (rileva 16 diverse scene), Real-time Portrait (soggetto principale a fuoco, sfondo sfocato per conferire un senso di profondità), AI Photo Learning e Real-time Beautification.

ZenFone 5, un mid-range bello e performante

Tra le modalità di scatto disponibili la PRO permette di controllare tutte le impostazioni della fotocamera: bilanciamento del bianco, esposizione, messa a fuoco, ISO e un’ampia gamma di velocità di scatto, da 1/10000 a 32 secondi. Più che buona la qualità delle foto e anche dei video che possono essere registrati alla risoluzione massima Full HD a 30 fps con la fotocamera grandangolare o 4K con la principale. Non male i selfies che si ottengono con la fotocamera frontale da 8 megapixel con apertura focale ƒ/2.0.

ZenFone 5, un mid-range bello e performanteIl sistema operativo è Android Oreo con interfaccia utente ZenUI 5. L’Intelligenza Artificiale contribuisce a migliorare l’esperienza d’uso: AI Ringtone regola in modo intelligente il volume della suoneria in base al livello del rumore ambientale, con ZeniMoji è possibile, utilizzando la propria voce, le espressioni facciali e i movimenti della testa, animare simpatici avatar che possono poi essere utilizzati nelle video chat o in live-streaming, così come nelle normali chat di testo per renderle più divertenti.

Lo ZenFone 5, disponibile nelle colorazioni Meteor Silver, Midnight Blue, ha un prezzo suggerito al pubblico di 399 euro ma attualmente si può trovare on line intorno ai 300 euro, un prezzo che lo rende davvero appetibile.

Gennaro Annunziata


ULTIME NEWS