Ancelotti pensa a turnover con il Torino.  Koulibaly: ‘Con i granata partita difficile ma abbiamo fiducia’

Ancelotti pensa a turnover con il Torino.  Koulibaly: ‘Con i granata partita difficile ma abbiamo fiducia’

Napoli  – Con il Torino ci sarà turnover. Niente di esagerato, nessuna rivoluzione in vista, ma Carlo Ancelotti sembrerebbe essere intenzionato a proseguire sulla strada già intrapresa da quando è cominciata la sua avventura sulla panchina del Napoli. D’altro canto gli azzurri in settimana hanno giocato in Champions sobbarcandosi la fatica non solo dei 90′ di gioco, ma anche del viaggio, mentre il Torino ha potuto preparare la gara di domenica senza alcuno stress. E’ ipotizzabile, dunque, che qualche cambio, rispetto alla formazione mandata inizialmente in campo al Marakana, possa esserci in ogni reparto. In difesa Maksimovic potrebbe nuovamente sostituire Albiol, a centrocampo è possibile un turno di riposo per Allan e la conseguente utilizzazione di Rog, in attacco potrebbe essere Milik a lasciare il posto a Mertens. In ogni caso si tratterà di una trasferta impegnativa. Il Torino dell’ex Mazzarri è considerato uno scoglio molto complicato. Lo conferma anche Kalidou Koulibaly il quale in una intervista a Radio Kiss Kiss osserva: ”La gara con il Torino sarà molto difficile, ma noi abbiamo fiducia in noi stessi, andremo lì facendo il nostro gioco, cercando di segnare e non subire gol”. ”Zaza e Belotti – aggiunge il difensore – sono due attaccanti forti, ma anche i nostri attaccanti lo sono. Il pericolo siamo più noi stessi che altro. Bisogna essere concentrati, attenti non prendere gol e farne. Sono sicuro che possiamo conquistare i tre punti. ”A Belgrado – dice ancora Koulibaly – abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti a sbloccare la partita, meritavamo un po’ di più. Possiamo però rimediare nella prossima gara in casa contro il Liverpool. Non dobbiamo avere paura di nessuno, il nostro girone è molto difficile, con squadre molto forti”. Allargando il discorso a questa prima fase della stagione, il difensore azzurro amplia la sua disamina. ”Abbiamo sbagliato qualcosa – osserva – nelle prime partite, subendo tanti gol con pochi tiri. Nelle ultime due gare la porta è rimasta inviolata e questo fa piacere ad un difensore. Stiamo cercando un equilibrio, pian piano lo troveremo e riusciremo anche a segnare. Ho fiducia nell’attacco, abbiamo sempre fatto gol. E’ difficile cambiare allenatore, siamo concentrati a mettere le sue idee in campo. Col tempo saremo ancora più forti, ne sono sicuro. Ancelotti è un maestro, sa di cosa abbiamo bisogno”. Koulibaly ha di recente prolungato il contratto legandosi ancora a lungo al Napoli. ”Cerco di essere una persona vera – dice – per me era molto importante ripagare la fiducia che tutti hanno in me, ho avuto la possibilità di rinnovare fino al 2023. Io sono molto contento di essere qua, sono fiducioso per il futuro e la mia famiglia è molto felice a Napoli. Rinnovare per cinque anni per me è una cosa normalissima, spero di ripagare sul campo”.


ULTIME NEWS