Castellammare. Assalto al portavalori, mezzo secolo di carcere alla gang dei Gigli

Castellammare. Assalto al portavalori, mezzo secolo di carcere alla gang dei Gigli

Cinquant’anni e 8 mesi di carcere per i cinque componenti della banda “dei gigli”, che il 12 maggio 2017 mise a segno la rapina al portavalori in viale Europa a Castellammare, scatenando uno scontro a fuoco in stile far west con i vigilantes dell’ospedale San Leonardo. Il giudice Silvia Paladino accoglie le richieste della procura (pm Antonella Lauri) che aveva invocato il pugno duro nei confronti dei rapinatori. Le pene più severe le incassano Angelo Langione e Luigi Nemolato, che dovranno scontare 12 anni a testa. Poco meno per Francesco Ricci (10 anni e 8 mesi) e Carlo Pisani (10 anni), mentre Marco Angieri incassa una condanna a 6 anni. Le accuse, a vario titolo, sono di rapina a mano armata, detenzione di armi e lesioni.


ULTIME NEWS