Castellammare: aggressione ad anziani, appello al Prefetto dal Consiglio comunale

Castellammare: aggressione ad anziani, appello al Prefetto dal Consiglio comunale

Castellammare – L’allarme che si sta sviluppando a Castellammare di Stabia in seguito alle aggressioni subite da anziani inermi da parte di uno sconosciuto, è stato portato nella riunione del Consiglio comunale in cui, su proposta del capo delle civiche, Andrea DiMartino, è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno in cui si chiede l’intervento del prefetto di Napoli Carmela Pagano per contrastare quello che viene chiamato dai ragazzi ”knockout”. Sono sette le persone finite in ospedale negli ultimi due giorni. La richiesta, presentata questa mattina a nome dell’intera opposizione in consiglio comunale, è stata raccolta dall’amministrazione guidata dal sindaco Gaetano Cimmino. ”Questi episodi devono essere contrastati su due livelli. Da un lato chiediamo la convocazione di un tavolo sulla sicurezza, vista anche la scia di violenza che quest’estate ha fatto registrare episodi altrettanto preoccupanti in Villa Comunale. Dall’altro il coinvolgimento delle scuole per intercettare il disagio dei ragazzi e trovare risposte adeguate”. Sostegno pieno da parte dei partiti della maggioranza e delle opposizioni. Intervenuti, sostenendo tesi simili, nel centrodestra i consiglieri comunali Sabrina de Gennaro e Antonio Cimmino e da sinistra Tonino Scala, di LeU: ”Siamo genitori troppo assenti, la scuola non ce la fa da sola” ha affermato Scala. ”Ci sono indagini in corso. Mi rivolgerò al prefetto – ha aggiunto il primo cittadino, spiegando quanto è stato già fatto nelle ultime ore – Si tratta di una moda criminale attuata da codardi. Come amministrazione ci terremo in contatto con gli inquirenti, che mi hanno riferito di tre persone arrivate in ospedale nella giornata di ieri. Stiamo esaminando le immagini del sistema di video sorveglianza. Nel frattempo dico agli stabiesi che segnalano gli episodi sui social: denunciate”.


ULTIME NEWS