Elena Pontoriero

Gragnano. Scappata da Parma perché maltrattata dal marito, clochard salvata dall’ex barista

Gragnano. Scappata da Parma perché maltrattata dal marito, clochard salvata dall’ex barista

Elena Pontoriero

Francesca è una donna piccola di statura ma forte di personalità. A 59 anni ha deciso di scappare da casa e da Parma ha raggiunto Gragnano, sistemandosi in un angolo di piazzetta Nassiriya. «Ho due figli adulti e a loro non voglio dare fastidio. Ho subito tanti, troppi maltrattamenti da parte di mio marito. Voglio restare qui a Gragnano, dove mi sento al sicuro». E’ questo che Francesca ha risposto a chi le ha chiesto di riprendere il treno e raggiungere la sua famiglia. Pochi bagagli, o meglio bustoni hanno fatto compagnia a Francesca che, per una settimana, ha dormito in strada, trovando riparo nell’area pubblica di via Castellammare, ingresso principale della città della pasta. Lì la donna c’era già stata. Conosceva bene quel posto e conosceva bene chi curava piazzetta Nassiriya. Imma Esposito, ex gestore del chiosco e del parco pubblico, scappata via prima ancora della fine della concessione. «Il Comune non mi ha mai ascoltato, mi ha abbandonato e ha deciso di far morire piazzetta Nassiriya. Quel luogo non era animato soltanto da clienti, ma era un ritrovo di amici, di famiglie e di tante persone che avevano bisogno di essere ascoltate».


ULTIME NEWS