Protec Card, il porta carte ora è connesso

Protec Card, il porta carte ora è connesso

Si attiva un alert sullo smartphone nel caso di smarrimento o furto della carta di pagamento in esso inserita

Carte di credito e bancomat offrono molti vantaggi, come la possibilità di effettuare pagamenti immediati e tracciabili e quella di portare con se poco denaro contante, ma espongono anche a qualche rischio. Sono infatti numerosi i casi di furto ma soprattutto quelli di smarrimento delle tessere plastificate facili da perdere se non si presta la dovuta attenzione. Intervenendo velocemente si può certo bloccarle ed evitare che chi ne entra in possesso le utilizzi in maniera fraudolenta tuttavia non sempre ci si rende conto della perdita/sottrazione nell’immediatezza dell’accaduto.

A venire in aiuto è Protec Card della startup francese ICO (Intelligent Connected Objects), un innovativo porta carte che si connette con lo smartphone ed attiva un alert nel caso di smarrimento o furto della carta di pagamento in esso inserita.

Realizzato in plastica con rivestimento in alluminio, Protec Card ha un design elegante e le stesse dimensioni (5.3 x 8.5 cm) di una carta di pagamento. Sottile (appena 2,9 mm) e leggero (19 g) si può inserire facilmente nel portafogli o nella tasca di una borsa.

Protec Card, il porta carte ora è connesso

Semplice e veloce la configurazione iniziale. Dopo averlo ricaricato (autonomia di circa 6 mesi) attraverso la porta USB integrata in uno degli angoli, bisogna accoppiarlo via Bluetooth (Low Energy v4.1) con un iPhone (5 o versioni successive con sistema iOS 10.2 o superiori) o con uno smartphone Android (5.0 o versioni successive) su cui si è scaricata l’app gratuita dedicata e si è attivata la geo localizzazione.

A questo punto scatterà una segnalazione di allarme (volendo anche sonoro) in due casi: quando estratta la carta dal Protec Card la stessa non viene rimessa a posto entro un certo lasso di tempo (di default 2 minuti ma regolabile nelle impostazioni); entro 5 minuti (anche questo intervallo è regolabile nelle impostazioni) se la distanza tra porta carte e telefono è di oltre 50 metri.

Protec Card, il porta carte ora è connesso

Ad allarme scattato nella schermata principale della app è possibile vedere su una mappa l’ultima posizione nota, così da ritornare sui propri passi e, se si è fortunati, ritrovare la carta smarrita, oppure, in caso di mancato ritrovamento, con un singolo clic si può attivare la comunicazione telefonica con il call center per il blocco delle carte smarrite. Esiste la possibilità di individuare delle comfort zone (es. casa, ufficio) dove gli alert non partono.

Da segnalare, infine, che il rivestimento in alluminio di Protec Card è anti-RFID ovvero protegge la carta di pagamento, nel caso fosse contactless, da tentativi di intercettazione fraudolenti.

Protec Card, il porta carte ora è connesso

Disponibile in varie colorazioni (Bubble Champagne, Deep Blue, Golden Pink, Argento e Black Night), Protec Card di ICO si può acquistare a 49 euro sul sito del produttore o su Amazon.

Gennaro Annunziata


ULTIME NEWS