Torre Annunziata. Dipendenti del CMO occupano la stanza del sindaco

Torre Annunziata. Dipendenti del CMO occupano la stanza del sindaco

Momenti di tensione e incredibile protesta per il lavoro in Comune: circa venti dipendenti del CMO, a un passo dal licenziamento, chiedono un incontro con il sindaco Vincenzo Ascione, poi si barricano nella sua stanza. “Questa Amministrazione – hanno urlato stamattina in faccia al primo cittadino – non ha mai dato priorità alla nostra lotta. Resteremo nella sua stanza finchè non otterremo una risposta definitiva. Anche sulla richiesta di nuova sede del Centro medico, presentata dalla proprietà a lei è al SUAP”. Il tono della discussione è stato acceso. Il sindaco, dopo aver ricevuto i lavoratori, è andato via sbattendo la porta. I lavoratori restano nella sua stanza in attesa di una risposta.

Salvatore Piro


ULTIME NEWS