Alberto Dortucci

Torre del Greco, il candidato sindaco del M5S si dimette da consigliere comunale

Torre del Greco, il candidato sindaco del M5S si dimette da consigliere comunale

Alberto Dortucci

Torre del Greco. Doveva essere il sindaco del cambiamento, l’uomo in grado di fare voltare pagina alla quarta città della Campania. Invece, si è comportato come il classico politicante: perse le elezioni è tornato alla sua vita privata. Si è dimesso da consigliere comunale Luigi Sanguigno, il candidato sindaco del M5S a Torre del Greco. Dopo tre mesi caratterizzati da assenze in municipio, l’ingegnere scelto dall’onorevole Luigi Gallo per rappresentare i grillini all’ombra del Vesuvio è tornato alla remunerativa professione in Inghilterra. Perché, evidentemente, fare il consigliere comunale non era economicamente vantaggioso. Al posto di Luigi Sanguigno in consiglio comunale entrerà Santa Borriello, prima dei non eletti della lista del M5S.