Territorio sannita candidato a Città Europea del Vino 2019

Territorio sannita candidato a Città Europea del Vino 2019

European Wine City 2019 – “Il territorio ‘Sannio Falanghina’ è candidato a Città Europea del Vino 2019”. Ad annunciarlo è Floriano Panza, sindaco del comune di Guardia Sanframondi, che ha avanzato la candidatura insieme con gli altri comuni a forte vocazione vitivinicola, quali Castelvenere, Sant’Agata dei Goti, Solopaca e Torrecuso. La candidatura sarà discussa a Bruxelles mercoledì prossimo dopo che le cinque realtà territoriali sannite hanno presentato un articolato dossier per vedersi riconoscere Città Europea del Vino 2019 da parte di Recevin, la rete europea delle Città delVino, formata dalle associazioni nazionali presenti negli undiciPaesi membri (Germania, Austria, Bulgaria, Slovenia, Spagna,Francia, Grecia, Ungheria, Italia, Portogallo e Serbia) per un totale di quasi 800 città di tutta Europa. La candidatura del territorio sannita sarà l’unica su cui si discuterà nell’ambito della riunione fissata presso la sede delParlamento Europeo. Nel caso di riconoscimento della candidatura “Sannio Falanghina – European Wine City 2019”, i comuni sanniti impegneranno circa tre milioni di euro con il supporto anche della Regione Campania, della Camera di Commercio di Benevento, del “Sannio Consorzio Tutela Vini” e dell’Università degli Studi del Sannio. Queste le “capitali” europee del vino che si sono succedute nel corso degli ultimi otto anni: Palmela (Portogallo, 2012) -Marsala (Italia, 2013) – Jerez de La Frontera (Spagna, 2014) -Resguengos de Monsaraz (Portogallo, 2015) -Valdobbiadene-Conegliano (Italia, 2016) – Cambados in Galizia(Spagna, 2017) – Torres Vedras/Alenquer e Rethimnos (rispettivamente Portogallo e Grecia, 2018).


ULTIME NEWS