Agerola. Arancia meccanica a Bomerano, anziano picchiato e rapinato in casa

Agerola. Arancia meccanica a Bomerano, anziano picchiato e rapinato in casa

Notte da incubo e di paura, nella frazione Bomerano, per un 69enne legato, picchiato e rapinato di soldi e oggetti di valore. Scene da arancia meccanica che hanno spezzato il clima di tranquillità classico della “piccola svizzera napoletana”. Ma ecco i fatti. E’ l’1.30 circa della notte tra domenica e lunedì quando, in una villetta di via Dei Campi si materializza il dramma. Almeno due rapinatori (secondo il racconto reso dalla vittima alle forze dell’ordine) s’introducono all’interno dell’abitazione di un 69enne che vive da solo. Con ogni probabilità i rapinatori conoscono tutte le abitudini della loro vittima, sapendo come e quando entrare in azione. Cominciano 20 minuti di vero terrore. Il 69enne viene legato ad una sedia, imbavagliato, quindi colpito con calci e pugni.

+++L’ARTICOLO COMPLETO SULLA VERSIONE DIGITALE+++


ULTIME NEWS