Concorsi truccati nell’esercito, i nomi dei raccomandati nell’agenda del generale

Concorsi truccati nell’esercito, i nomi dei raccomandati nell’agenda del generale

In un messaggio inviato su Whats-App a uno dei ragazzi che sognava di entrare nell’esercito, il generale in congedo avrebbe inviato una foto con una mazzetta di 50 euro. Una ventina di banconote e delle buste bianche, come quelle sequestrate dalla finanza a casa di un altro degli indagati. In una perquisizione a suo carico, invece, le forze dell’ordine hanno trovato un’agenda con nomi e cifre che sarebbe l’archivio dei “raccomandati” a pagamento. Sono alcune delle prove a carico di Ciro Fiore ufficiale di Torre Annunziata, uno dei protagonisti dell’inchiesta-scandalo che nei giorni scorsi ha svelato un presunto sistema di corruzione per pilotare i concorsi di accesso all’Esercito.


ULTIME NEWS