Elena Pontoriero

Gragnano. Accoltellato la notte di Halloween, la testimonianza di una residente

Gragnano. Accoltellato la notte di Halloween, la testimonianza di una residente

Elena Pontoriero

Una raffica di uova e arance gettate sui passanti e sulle auto di passaggio, la baby gang era nascosta nell’area pubblica di piazzetta Nassiriya a Gragnano. Halloween come Carnevale, in strada bande di minorenni che hanno deciso di giocare al tirassegno con persone e vetture. «A chi ha provato a fermarli si sono rivolti con parole violente e con aria di minaccia». Questa l’unica testimonianza raccolta, da una residente della zona che è stata spettatrice involontaria di un “gioco violento”, terminato con l’accoltellamento di un tassista di Massa Lubrense, I.L. di 36 anni. L’unico che era sceso dalla vettura colpita a ripetizione dalle arance, scagliate da un gruppo di 15 giovanissimi, dai 7 ai 15 anni, e che aveva tentato di mettere fine a quegli atti vandalici quanto pericolosi. Ma ha avuto la peggio.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla

versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS