Camorra: Cantone, enorme ringiovanimento criminale. Bisogna investire in scuole e quartieri

Camorra: Cantone, enorme ringiovanimento criminale.  Bisogna investire in scuole e quartieri

Camorra – Nella lotta alla violenza e alla criminalità minorile in Italia “non si investe affatto, è un tema che si fa finta che non esista, si pensa che sia solo napoletano o del meridione”. Lo ha detto Raffale Cantone, presidente dell’Anac, a margine della presentazione del libro “Napoli e la violenza giovanile”, di Antonio Mattone, a Napoli.  “Ormai la criminalità organizzata – ha detto Cantone – da tempo ha assoldato minori che spesso sono diventati non solo i soldati ma anche i capi di organizzazioni criminali. C’è stato un ringiovanimento criminale enorme, che è frutto di una serie di fatti che si verificano da tempo e nei confronti dei quali non c’è attenzione. Non c’è infatti da tempo nessun tentativo di occuparsi di un mondo di ragazzi che non vanno a scuola, di quartieri senza scolarizzazione e i risultati sono anche questi”.


ULTIME NEWS