Scafati «I Loreto-Ridosso volevano soffiare gli affari al clan dei Casalesi»

«A Scafati il clan Loreto-Ridosso voleva prendere il posto dei casalesi nella vicenda degli affari per gli appalti. E lo volevano fare attraverso società prestanome, come la Italy Service». E’ uno dei passaggi del capitano della Dia Fausto Iannaccone durante la sua deposizione in aula, durata oltre 5 ore, nell’ambito del processo sul voto di scambio a Scafati. Accuse a Nello Aliberti

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/ 

 

 

 

 


ULTIME NEWS