Castellammare: l’ultima follia dei baby-teppisti. Sacchi di spazzatura contro le auto

Castellammare: l’ultima follia dei baby-teppisti. Sacchi di spazzatura contro le auto

CASTELLAMMARE DI STABIA – Sacchi di rifiuti lanciati contro le auto in corsa. Una follia che va in scena al rione San Marco, a Castellammare di Stabia. I protagonisti dell’ennesima idiozia sono 7-8 ragazzini che ogni sera girano tra via Martucci, via Brambilla e poi si ritrovano in piazzetta Bracco, solo per compiere atti incivili. Si tratta di un gruppetto di minorenni – tra i 12 e i 15 anni – che fanno anche uso di sostanze stupefacenti. Più volte s’è rischiato che i residenti della zona si facessero giustizia da soli, perché abitualmente girano per le stradine alla periferia di Castellammare e raccolgono i sacchi dei rifiuti depositati dai cittadini, cominciando a lanciarli all’interno dei cortili oppure sulle auto parcheggiate.Nella tarda serata di martedì hanno addirittura alzato il tiro, rischiando di far male a qualche automobilista. Dopo essersi appostati in via Cosenza – nella zona meglio conosciuta come “il villaggio” – hanno preso di mira le auto e le moto di passaggio scagliandogli contro i sacchetti dei rifiuti. Senza considerare il rischio di poter provocare incidenti e quindi vittime, con il loro stupido gioco. Il caso è stato segnalato anche alle forze dell’ordine, perché la follia del gruppetto di ragazzini sta arrivando a raggiungere livelli preoccupanti. Si è cominciato con l’incontro in gruppi in via Martucci, per fumare qualche spinello, e si è passati ai raid vandalici all’interno della scuola materna, fino ad arrivare al lancio di sacchi di rifiuti contro le auto e le moto in corsa. Tra l’indifferenza degli stessi genitori dei ragazzini. Ora toccherà alle forze dell’ordine provare a individuare i baby-teppisti e magari risalire anche a chi dovrebbe educarli, ma probabilmente ha difficoltà a tenerli a bada. O magari non sa nemmeno di cosa si rendono protagonisti. In negativo.


ULTIME NEWS