Calcio: Messico, Maradona perde la finale di promozione, è rissa

Calcio: Messico, Maradona perde la finale di promozione, è rissa

Finisce in rissa l’avventura di Diego Armando Maradona come tecnico nella serie B messicana. La sua squadra, i Dorados di Sinaloa, ha perso per 4-2 il ritorno della doppia finale per la promozione contro l’Atletico San Luis, sconfitto all’andata per 1-0. A fine partita, alla quale ha assistito dalla tribuna in quanto squalificato dopo l’espulsione dell’andata, l’ex fuoriclasse del Napoli ha perso la pazienza e si è scagliato contro alcuni tifosi della squadra rivale che lo avevano sbeffeggiato, dandogli anche del “drogato”, dopo la sconfitta. Maradona è stato trattenuto a fatica dalle persone che lo accompagnavano. Fuori di sé per la rabbia, ci sono voluti diversi minuti per calmarlo.    Nonostante la delusione per il risultato finale, va comunque sottolineato il buon lavoro dell’argentino, arrivato sulla panchina dei Dorados a settembre, quando la squadra era penultima in classifica, portandola fino ai vertici e alla finale e quindi alle porte della massima serie. Ora non è chiaro se Maradona rimarrà alla guida tecnico della formazione giallonera o se cercherà fortuna altrove.


ULTIME NEWS