Gragnano. Minacce alla ex: «Ti ucciderò prima di Natale». Lo stalker finisce in manette

Gragnano. Minacce alla ex: «Ti ucciderò prima di Natale». Lo stalker finisce in manette

«Ho paura ma non per me ma per le mie due figlie. Mi pento di una scelta che si è rivelata sbagliata e che oggi ha messo in pericolo tutta la mia famiglia». Lo racconta Giulia (nome di fantasia) con l’ultima forza che le è rimasta per sconfiggere una paura e rendersi forte avanti agli occhi delle sue bambine. Una relazione iniziata nel 2013 e terminata lo scorso anno, dopo una lunga convivenza con un 53enne, conosciuto su una chat social.  La nostra relazione è terminata quando al mio ex è stata notificata una misura cautelare: arresti domiciliari. Sono rimasta sconvolta e lui ha cercato di giustificarsi dicendo che si trattava di una rissa in cui era stato coinvolto, quando lavorava come buttafuori in un locale.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione

digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS