Castellammare: l’inferno di viale Europa: «I negozi stanno morendo»L’inferno di viale Europa: «I negozi stanno morendo»

Castellammare: l’inferno di viale Europa: «I negozi stanno morendo»L’inferno di viale Europa: «I negozi stanno morendo»

Castellammare – Viale Europa è ormai in tilt. Cronache dall’inferno per una delle arterie più trafficate della città. Ciò che era stato previsto nei mesi precedenti, all’inizio dei lavori presso il Viadotto San Marco, si è realizzato: una delle principali strade cittadina, è quotidianamente presa d’assalto. E chi paga le conseguenze di una disorganizzazione come questa? Ovviamente i commercianti. In un contesto lavorativo ed economico così delicato, la chiusura della Statale Sorrentina, a pochi giorni dalle festività natalizie, ha di fatto bloccato totalmente il lavoro dei commercianti della zona del Viale Europa, che sono infuriati e arrabbiati. Sono loro che rischiano di avere la peggio in questa situazione e per questo motivo non vogliono più stare in silenzio. I commercianti Enzo Meglio, è il titolare del negozio “Az Ufficio”, nonché vicepresidente dell’Ascom, così commenta la situazione: “Speravamo di ricevere ciò che ci avevano promesso, ovvero l’apertura da parte dell’Anas, della Statale Sorrentina, ma ovviamente ciò non è accaduto. Apriranno nel week end, ma verrà chiusa di nuovo a partire dalla settimana prossima. Stiamo cercando di capire cosa potrebbe accadere se si fermassero i lavori, in riferimento in maniera particolare alla sicurezza del cittadino.” Meglio, così come altri commercianti, racconta mesi di inferno e difficoltà economiche: “Tutto questo mi ha ammazzato – continua – nonostante io paghi per fare in modo che i miei clienti usufruiscano di un parcheggio gratuito, di ciò ne sono a conoscenza solo quelli abituali, gli altri no, di conseguenza, ho perso e sto continuando a perdere clienti. In qualità di vicepresidente dell’Ascom, mi sono anche messo in contatto con il sindaco, il quale ci ha dato il suo pieno appoggio, in virtù anche del cartellone di eventi previsto per la città in occasione delle feste natalizie”. La protesta In viale Europa la sensazione è unanime: così parla la commessa di un negozio della zona: “Qui arrivano clienti anche da Sorrento e Napoli per compare i nostri prodotti tipici stabiesi, e per loro è un inferno arrivare in città e poi trovare parcheggio nella zona”. Conte, proprietario di un negozio per l’infanzia è arrabbiato: “Purtroppo il problema di viabilità del viale Europa ha origini lontane, ma con la chiusura della Statale per i lavori tutto è sicuramente peggiorato. Abbiamo chiesto più volte alle autorità competenti di venirci incontro sulla questione, ma nulla si è mai risolto. Ci hanno davvero accerchiato, una condizione pessima per il nostro lavoro”. A lamentarsi anche i bar della zona, la titolare di uno di questi ha affermato: “Ormai a causa del traffico poche persone si fermano da noi, mentre prima avevano la possibilità di fermarsi al volo per prendersi un caffè, ad oggi non è possibile, ed i negozi così si ritrovano ad essere vuoti”


ULTIME NEWS