La cultura in gioco, prima Escape Room culturale a Napoli

La cultura in gioco, prima Escape Room culturale a Napoli

NAPOLI – Un frate francescano, il libro della Cronaca, una biblioteca antichissima in un luogo unico nel cuore di Napoli, enigmi da risolvere e segreti da svelare per conoscere la storia i misteri della città partenopea e districarsi in un labirinto virtuale, che mescola l’ antico con il moderno. Si tratta della prima Escape Room culturale ambientata nelle monumentali sale di un Convento – quelle della biblioteca di Fra Landolfo Caracciolo nel complesso di San Lorenzo Maggiore. Un’esperienza di gioco emozionale e intrigante basata su un racconto ispirato a fatti realmente accaduti a Napoli.

Il 13 dicembre alle ore 10,30 sarà presentato in anteprima stampa il progetto San Lorenzo Escape, realizzato a cura dell’Associazione San Bonaventura Onlus in collaborazione con i Frati Minori Conventuali, con la possibilità di giocare e testare l’esperienza originale di questa iniziativa unica nel genere.

Ore 10.30 – saluti istituzionali Padre Angelo Palumbo Ofm Conv. Superiore del Convento di San Lorenzo Maggiore Luigi De Magistriis Sindaco della città di Napoli Francesco Failla Vice Presidente ABEI (Associazione dei Bibliotecari Ecclesiastici Italiani) Rosa Maiello Presidente AIB (Associazione Italiana Biblioteche)

Ore 11.00 – Interventi Carlo Caccavale (Associazione San Bonaventura Onlus) Il progetto San Lorenzo Escape Daniele Ferraiuolo (Università Suor Orsola Benincasa di Napoli) La storia raccontata per enigmi Laura Del Verme (Consiglio Nazionale delle Ricerche – IRISS) L’arte del coinvolgimento come modello di promozione dei beni culturali

Conclude Rosanna Romano Direttore Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania

Modera Luigi Arrigo Direttore della Biblioteca dell’archivio Diocesano di Alife Caiazzo


ULTIME NEWS