Torre Annunziata. Getta mobili per strada: beccato dalle telecamere

Torre Annunziata. Getta mobili per strada: beccato dalle telecamere

Ci risiamo. La scena è sempre la stessa. Un uomo sulla quarantina spunta dai vicoli della marina. Spinge un carrello zeppo di rifiuti. Attraversa la strada sul Lungomare Oplonti e sversa tutta l’immondizia lungo la strada. Indisturbato e come se nulla fosse accaduto, si allontana e scompare nel buio della notte. Nessuno lo ha visto, complice anche l’orario notturno. Nessuno tranne l’occhio elettronico delle telecamere della videosorveglianza cittadina che lo hanno immortalato.Gli agenti della polizia municipale e in particolare i responsabili al servizio di gestione del servizio di videosorveglianza sono riusciti a identificare l’uomo che è stato così sanzionato.Una scena che ormai si ripete da sempre e che puntualmente vede la città finire nel mirino dei trasgressori.Una cattiva abitudine che resta una piaga che inevitabilmente trasforma la città in una pattumiera. Inutile i servizi di controllo straordinari sopratutto in alcuni rioni dove, nonostante i cumuli di rifiuti vengono rimossi puntualmente ricompaiono dopo pochi minuti. La guerra ai trasgressori sembra ormai una lotta contro i mulini al vento.


ULTIME NEWS