Banche: il governo interviene per salvare la Carige. Opposizione all’attacco, “contro di noi 5 anni di insulti e menzogne”

Banche: il governo interviene per salvare la Carige. Opposizione all’attacco, “contro di noi 5 anni di insulti e menzogne”

ROMA – Il Governo interviene a sostegno di Carige: varato un decreto legge che prevede la garanzia dello Stato sulle future emissioni obbligazionarie e sui finanziamenti che Bankitalia potrebbe erogare all’istituto e un’eventuale ricapitalizzazione pubblica in vista del prossimo esito dello Srep da parte della Bce. Tutelare il risparmio la linea di Conte e Di Maio. Botta e risposta indiretto all’indomani della mossa del governo a sostegno di Carige, con il decreto legge riguardante garanzie e ricapitalizzazione. ‘Salvini e Di Maio si devono vergognare’, attacca l’ex premier Renzi, secondo il quale ‘sono bastati 10 minuti di una riunione notturna del cdm per smentire cinque anni di insulti e menzogne contro di noi’. Difende il provvedimento il leader leghista: ‘Mentre Renzi e Boschi i risparmiatori li hanno ignorati e dimenticati, noi siamo intervenuti subito a loro difesa senza fare favori alle banche, agli stranieri o agli amici degli amici’. Intanto, Carige: avvia una due diligence sui crediti deteriorati, l’istituto pronto a richiedere la garanzia statale per i bond.


ULTIME NEWS