Salvatore Dare

La maledizione di Valentina. Due figli strappati alla vita per la 30enne di Massa Lubrense

La maledizione di Valentina. Due figli strappati alla vita per la 30enne di Massa Lubrense

Salvatore Dare

Il destino, ancora una volta, è stato crudele. E le ha portato via un altro figlio. Il secondo. Una decina di anni fa, prima del piccolo Giuseppe – ucciso a suon di botte domenica pomeriggio dal suo compagno – diede alla luce un bambino che purtroppo, nel giro di pochi giorni, perse la vita. Un autentico strazio. Da cui tentò di ripartire grazie all’amore di Fabrizio, un giovane originario di Pompei e padre dei suoi tre figli con cui però da mesi aveva interrotto ogni rapporto. Sperava che la vita potesse finalmente sorriderle, Valentina Casa, trentenne di Massa Lubrense, la madre del bambino picchiato a morte nella casa degli orrori di Cardito. La donna pensava potesse essere il momento giusto di stravolgere la sua vita. Tanto che alcuni mesi fa decise di lasciare Massa Lubrense per andare a vivere a Cardito assieme al suo nuovo compagno, quel Tony Essoubti Badre che si è rivelato un mostro capace di ammazzare a suon di botte il piccolo Giuseppe, il figlio più grande.


ULTIME NEWS