Picchia i vigili dopo una multa. Ai domiciliari 50enne di Quisisana

Picchia i vigili dopo una multa. Ai domiciliari 50enne di Quisisana

CASTELLAMMARE DI STABIA – Lascia l’auto parcheggiata in divieto di sosta. Quando torna e vede i vigili urbani che lo stanno multando, dà in escandescenza e aggredisce gli agenti spedendone uno in ospedale. Ai domiciliari, in attesa di essere processato con rito direttissimo, per l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, M.V., un 50enne di Castellammare di Stabia, protagonista di una reazione folle e violenta. L’episodio è avvenuto ieri mattina in viale Europa. Sono da poco trascorse le 10, quando gli agenti impegnati in un normale servizio di controllo della viabilità notano alcune auto parcheggiate in divieto di sosta all’incrocio con via Nocera. I vigili urbani procedono a elevare le contravvenzioni, ma proprio mentre stanno per mettere la multa sul lunotto posteriore di un’auto arriva il proprietario. L’uomo aveva lasciato la propria vettura in divieto di sosta e aveva raggiunto uno sportello bancario della zona, per una commissione. Quando ha visto i vigili urbani che lo avevano multato ha dato in escandescenza. Prima ha cominciato a insultare gli agenti, poi quando la polizia municipale gli ha fatto cenno di spostare la vettura parcheggiata in divieto di sosta ha cominciato ad aggredire un vigile urbano. La colluttazione dura pochissimo, ma un agente resta ferito ed è costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo. Il vigile è stato dimesso poco dopo con quattro giorni di prognosi. L’automobilista indisciplinato, nel frattempo, viene portato al comando di polizia municipale e del caso viene informata anche la Procura della Repubblica di Torre Annunziata. Alla fine per il 50enne di Quisisana scattano gli arresti domiciliari, in attesa di essere processato con rito direttissimo. A quanto pare, già in altre occasioni aveva avuto diverbi con i vigili urbani sempre per questioni legate alla sosta selvaggia. Non è la prima volta che gli agenti finiscono nel mirino di automobilisti indisciplinati, che non contenti di aver infranto il codice della strada sfogano la loro rabbia nei confronti dei vigili una volta multati. Un’inciviltà che da tempo si sta provando a combattere anche sui social network, ma tuttora resiste in una buona parte dei cittadini. E a farne le spese sono proprio gli agenti che fanno il loro dovere. Come nel caso di ieri, quando i vigili hanno subito un’aggressione solo per aver fatto una multa.


ULTIME NEWS