Fiorentina-Napoli 0-0. Gli azzurri non sfondano

Fiorentina-Napoli 0-0. Gli azzurri non sfondano

Si chiude a reti inviolate Fiorentina-Napoli, anticipo della 23esima giornata di Serie A disputato allo stadio ‘Franchi’. Uno 0-0 che arriva dopo 90 minuti vibranti con le due squadre che hanno provato a superarsi fino alla fine. Prima frazione equilibrata, mentre nella ripresa i partenopei hanno preso decisamente il sopravvento senza però trovare la via della rete. In classifica gli azzurri salgono a quota 52, restando secondi a 8 lunghezze dalla Juventus capolista, mentre i gigliati sono noni con 32 punti. Parte meglio il Napoli che crea due palle-gol nel primo quarto d’oro: al 7′ assist di Callejon per Zielinski che calcia in diagonale ed impegna Lafont che non blocca e Insigne di poco non trova la porta con il tap-in ravvicinato. Cinque minuti dopo gran palla di Ghoulam per Mertens che calcia al volo a colpo sicuro ma trova la pronta replica ancora di Lafont. Al 20′ si vede per la prima volta la squadra di Pioli con Gerson che mette in mezzo per Chiesa, il figlio d’arte si gira bene ma manca la porta per la deviazione di Maksimovic. La partita è piacevole e con continui ribaltamenti di fronte, al 27′ percussione di Mertens sulla sinistra, palla in mezzo dove arriva Callejon che spreca mandando a lato da buona posizione. Alla mezz’ora Chiesa sfonda sulla sinistra e mette in mezzo per Veretout che calcia con potenza trovando una ottima replica di Meret. Prima della fine della frazione chance per gli azzurri con Mertens che viene liberato dalla sponda aerea di Zielinski a tu per tu con Lafont, ma calcia troppo debolmente. Anche nella seconda frazione gli azzurri escono meglio dai blocchi e al 7′ sfiorano il vantaggio: Callejon dalla destra serve un assist al bacio per l’inserimento di Zielinski che calcia bene, ma Lafont si supera deviando in angolo. Al 17′ Ancelotti inserisce Milik per Mertens aumentando il peso del suo attacco. I partenopei prendono in mano la partita e costringono i gigliati sulla difensiva: al 24′ uno-due in area tra il neo entrato e Insigne con Ceccherini che anticipa quest’ultimo salvando i suoi. Il finale è tutto di marca ospite con i viola in affanno. Alla mezz’ora un sinistro di Fabian Ruiz termina fuori di un soffio a portiere battuto. Nel recupero due grandi chance per Milik ma la prima termine sull’esterno della rete e sulla seconda si supera ancora il portiere di casa, decisamente il migliore in campo.

 


ULTIME NEWS