Arte: al MANN, “Fuoriclassico”. Dalla poesia alla danza 14 appuntamenti dedicati al corpo

Arte: al MANN, “Fuoriclassico”. Dalla poesia alla danza 14 appuntamenti dedicati al corpo

NAPOLI – Dalle statue classiche a Canova, dalla danza di Virgilio Sieni alla poesia di Mariangela Gualtieri, da Pompei a Mapplethorpe: un anno dedicato al ‘corpo’, tema scelto dal Museo Archeologico nazionale di Napoli per la sua sezione ‘Fuoriclassico’ 14 appuntamenti sulla ‘contemporaneità ambigua dell’antico’, tutti ad ingresso gratuito. ”Si tratta della punta di diamante della nostra programmazione culturale – spiega il direttore Paolo Giulierini presentando Fuoriclassico con il curatore Gennaro Carillo  –  Per il terzo anno nel nostro ciclo di incontri, conversazioni, performance, con scrittori e poeti, studiosi, artisti di altissimo profilo, metteremo a confronto il  mondo classico con il contemporaneo, le sensibilità e i problemi del presente. Da questa edizione anche la danza contemporanea entra nel programma, con una creazione site specific di un maestro come Virgilio Sieni”. Con i suoi marmi, dal Doriforo ai Tirannicidi, alla Venere Callipigia, i suoi grandi complessi scultorei come il Toro Farnese, il MANN è infatti anche un musei dei corpi classici. Si parte domani con lo storico Victor Stoichita, e il filologo Corrado Bologna (ore 17,30). L’incontro dedicato alla mostra Canova e l’Antico (dal 28 marzo) vedrà il 6 giugno 2019 confrontarsi  la storica dell’arte Anna Ottani Cavina e Benedetta Craveri. Tra gli altri ospiti della rassegna  Massimo Osanna, Andrea Viliani, Martine Denoyelle,Luca Scarlini,Maylis de Kerangal, Andrea Cortellessa, Fulvio Abbate, Nadia Fusini Filippo Ceccarelli, Cristina Cattaneo, autrice del libro ‘Naufraghi senza volto’, Fulvio Calise, Gianni Biondillo, Michelangelo Russo, Gabriele Pasqui. La rassegna è  realizzata in collaborazione con le associazioni culturali A voce alta ed Astrea Sentimenti di giustizia.


ULTIME NEWS