Calcio: Napoli; testa a Salisburgo, ma prima il Sassuolo. Maksimovic: “Possiamo fare molta strada in Europa League”

Calcio: Napoli; testa a Salisburgo, ma prima il Sassuolo. Maksimovic: “Possiamo fare molta strada in Europa League”

NAPOLI – L’Europa League resta per il Napoli l’impegno principale e la vittoria sul Salisburgo, a giudizio di Ancelotti, è solo una tappa intermedia. La qualificazione ai quarti di finale della competizione europea non è ancora al sicuro, nonostante il 3-0 di ieri sera. Insomma, c’è da rimanere concentrati e preparati in vista del match di ritorno di giovedì prossimo per cui l’impegno di campionato contro il Sassuolo di domenica è un intermezzo da affrontare senza sprecare troppe energie fisiche e mentali.    Ancelotti si trova a dovere arrangiarsi in coppa con ciò che rimane della difesa. Koulibaly e Maksimovic saranno squalificati, Albiol è fuori gioco per infortunio, non rimangono disponibili che Chiriches e Luperto. Entrambi giocheranno uno spezzone di partita contro i neroverdi, in modo che si riabituino all’impegno agonistico, visto che quest’anno hanno avuto pochissime occasioni di giocare. Maksimovic, uno dei due grandi assenti della gara di Salisburgo, è cosciente del fatto che il Napoli può e deve puntare ad arrivare fino in fondo in Europa. “Crediamo – ha detto oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss – di poter fare strada in Europa League. Abbiamo battuto un avversario forte che ci darà battaglia anche al ritorno. Il risultato di 3-0 è importante, ma non decisivo. In Austria ci toccherà un match ad alto ritmo”. “Ieri – ha osservato il serbo – abbiamo sbagliato qualcosa nel finale di gara. Ancelotti oggi ce lo ha fatto notare e sappiamo cosa dobbiamo fare in vista della sfida di ritorno. Sicuramente non bisogna abbassare mai la tensione perchè il Salisburgo ha qualità per poter segnare. Forse è la prima volta che affrontiamo una squadra che ha avuto una tale intensità di pressione per tutta la gara. Questo è stato un bel test per capire quale sia il livello europeo”. “Io penso – ha aggiunto il difensore – che in campo internazionale non esistano mai veramente dei favoriti. Lo abbiamo visto in Champions nell’ultimo turno e questo discorso vale anche per l’Europa League. Tutto è possibile e ognuno può giocarsi le proprie opportunità”.    E’ dispiaciuto di non poterci essere. “Mancheremo io e Koulibaly – ha detto –  e ci dispiace. Però siamo certi che abbiamo una rosa ed un gruppo all’altezza di disputare una grande gara. Luperto e Chiriches sono due ottimi difensori e daranno il loro contributo importante”. Contro il Sassuolo le prove generali della gara di coppa. “Contro un Sassuolo – ha concluso Maksimovic – che è una squadra sempre brillante e imprevedibile. Abbiamo già iniziato ad analizzare il match con il mister e saremo pronti alla sfida”.


ULTIME NEWS