Si fa liquidare 200mila euro di rimborso tributi inesistente, denunciato 24enne

Si fa liquidare 200mila euro di rimborso tributi inesistente, denunciato 24enne

CASERTA – Era riuscito a farsi liquidare la somma di quasi 200mila euro a titolo di compensazione per un credito inesistente, ma è stato scoperto dalla Guardia diFinanza perdendo in pratica tutti i soldi, che gli sono stati sequestrati. Protagonista un 24enne, indagato per truffa, falso per induzione e auto riciclaggio, cui le Fiamme Gialle di Capua, in collaborazione con il Compartimento della Polizia Postale della Campania, ha notificato il provvedimento di sequestro emesso d’urgenza dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, e poi convalidato dal Gip. Il giovane, è emerso, aveva presentato un falso modello F24 all’Agenzia dell’Entrate di Caserta in cui affermava di vantare un credito che chiedeva di compensare con i debiti tributari; su questa base, ha poi richiesto al Comune di Capua il rimborso del credito inesistente per 198mila euro. Una volta avuto i soldi, il 24enne li ha subito girati su conti aperti all’estero, in Ungheria un’operazione che ha insospettito le Poste Italiane, che l’hanno immediatamente segnalata alla Guardia di Finanza di Caserta ai fini anti-riciclaggio.


ULTIME NEWS