Castellammare: inchiesta sui rifiuti. Sequestrati telefoni agli operai

Castellammare: inchiesta sui rifiuti. Sequestrati telefoni agli operai

CASTELLAMMARE DI STABIA – Trasporto illecito di rifiuti. E’ una delle ipotesi di reato sulla quale stanno indagando i carabinieri del Noe che nei giorni scorsi sono piombati nella sede dell’Am Tecnology, società che gestisce il servizio di raccolta differenziata a Castellammare di Stabia, per acquisire atti sulla gestione del servizio. Un’indagine che si muove veloce e che ha visto anche il sequestro dei telefonini di alcuni dipendenti della ditta

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS