Gestione del servizio idrico: premio “ItaliaDecide” a Gori

Gestione del servizio idrico: premio “ItaliaDecide” a Gori

“In un contesto difficile, GORI ha avviato un virtuoso processo di ammodernamento e di gestione di tipo industriale, focalizzato sulla riduzione delle perdite, sul controllo dei costi e su una crescente attenzione di servizio all’utenza”. Con queste motivazioni è stata riconosciuta a GORI la menzione speciale per il prestigioso Premio ItaliaDecide “Amministrazione, Cittadini, Imprese”, riservato quest’anno alla categoria “sistemi idrici integrati a controllo pubblico monoutility”.  La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma presso la Sala della Regina della Camera dei Deputati, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, del presidente della Camera, Roberto Fico, del ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, del vice presidente della Corte Costituzionale Marta Cartabia, del presidente dell’associazione ItaliaDecide ed ex presidente della Camera, Luciano Violante. Il Premio, che ha il patrocinio del Ministero per la Semplificazione della Pubblica Amministrazione in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è stato riconosciuto dopo aver valutato i risultati con riferimento ai dati di sistema, di bilancio e di servizio.  La menzione per GORI rappresenta un’attestazione dell’impegno costante e crescente per erogare un servizio sempre più efficiente, grazie anche all’utilizzo di moderne tecnologie. A Montecitorio, per ricevere il prestigioso riconoscimento, era presente il presidente di GORI Michele Di Natale. “E’ stato un onore – ha dichiarato Di Natale – ricevere una menzione alla presenza del Presidente della Repubblica. Un onore che voglio condividere con tutti i lavoratori di GORI che quotidianamente e con professionalità operano sul territorio sarnese-vesuviano, per garantire un servizio efficiente a circa 1 milione e mezzo di persone. Facciamo tesoro di questa esperienza che ci dà la carica giusta per proseguire nel solco di quanto fatto negli ultimi anni”.


ULTIME NEWS