Volto tumefatto dalle botte. Vittima salvata dall’inferno

CASTELLAMMARE DI STABIA – Le urla le hanno ascoltate in tutto il vicinato. Era la mezza, nella notte tra lunedì e domenica, quando i carabinieri del reparto operativo sono arrivati in via Rispoli, traversa popolare alle spalle di piazza Spartaco. Il tempo di individuare l’appartamento dal quale si udivano insulti e urla di rabbia e dolore e di scaraventarsi dentro. Lì, la scena che si è presentata ai militari guidati dal tenente Andrea Riccio, è stata raccapricciante. D.I. la compagna di un 51enne stabiese, Salvatore L.S. era in un angolo col volto tumefatto.

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS