Calcio: Insigne out, tocca ancora a Mertens-Milik. Ecco le formazioni

Calcio: Insigne out, tocca ancora a Mertens-Milik. Ecco le formazioni

NAPOLI – É ancora un Napoli con qualche cerotto quello che si avvicina alla sfida di domenica contro il Genoa al San Paolo. Alla ripresa degli allenamenti, Insigne ha svolto solo la prima parte della seduta in gruppo e poi ha proseguito a parte la tabella di recupero dall’infortunio muscolare all’adduttore, non ancora del tutto rientrato. Probabile quindi che Lorenzinho parta in panchina, lasciando spazio alla coppia Mertens-Milik, magari ritagliandosi uno spazio nella ripresa per testarsi in vista di Londra. Buone notizie invece per Ghoulam che oggi si è allenato con i compagni e sarà in panchina domenica, pronto a subentrare a Mario Rui, confermato titolare.    L’imperativo è mettersi alle spalle il tonfo di Empoli e di riprendere a correre in vista dell’andata dei quarti di Europa League contro l’Arsenal, con il match di andata in programma giovedì. Serve entusiasmo e concentrazione e il pubblico del San Paolo è pronto a fare la sua parte con una prevendita che si avvia oltre le 25.000 presenze per domenica sera, nonostante il campionato abbia davvero poco da dire per gli azzurri. Tra gli azzurri pronti a essere protagonisti nella volata finale c’è anche Simone Verdi che sta ritrovando i ritmi giusti, quelli che convinsero il Napoli a investire circa 25 milioni su di lui per strapparlo al Bologna: “All’Olimpico – racconta parlando del match contro la Roma, in cui è anche tornato al gol – ho avuto la sensazione di fare una bellissima partita, anche se a volte prendevo qualche minuto di riposo. Non giocando mai, la condizione fisica non è al top. Non avevo mai fatto vedere le mie qualità, con la Roma ho alzato il livello delle mie prestazioni. Ho un contratto con il Napoli per cinque anni e ho voglia di rimanere qui per dimostrare il mio valore. Forse qualcuno ha pensato che volessi andare via, ma non è così. Per arrivare alla Nazionale devo dimostrare qui a Napoli quanto valgo”.    Verdi si gioca una maglia anche per la sfida al Genoa, per ripartire: “A Empoli – spiega – abbiamo sbagliato l’approccio. Magari in questo momento si può  pensare che non sia necessario vincere, vista la situazione in campionato, invece è importante a livello mentale, anche in vista della sfida con l’Arsenal”. Sull’Europa League Verdi non  ha dubbi: “Teniamo all’Europa League, vogliamo arrivare fino in fondo e vincere. Sappiamo che con l’Arsenal sarà difficilissima, ha sempre giocato bene a calcio, è abituata a giocare competizioni europee ad alto livello. Ma noi siamo un gruppo abituato a giocare insieme da tanti anni, anche se sono nuovo, e noi abbiamo capito cosa vuole il mister, che ci aiuterà con la sua esperienza. Dovremo andare a Londra, giocare la nostra partita e non dimenticare che c’è un ritorno al San Paolo”.

Probabili formazioni di Napoli-Genoa.

Napoli (4-4-2): 1 Meret, 2 Malcuit, 26 Koulibaly, 19 Maksimovic, 6 Mario Rui, 7 Callejon, 5 Allan, 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski, 14 Mertens, 99 Milik. (27 Karnezis, 23 Hysaj, 13 Luperto, 21 Chiriches, 31 Ghoulam, 9 Verdi, 34 Younes, 11 Ounas, 24 Insigne).

All. Ancelotti

Squalificati: nessuno    Diffidati: Albiol, Diawara, Maksimovic    Indisponibili: Albiol, Diawara, Ospina

Genoa (4-4-2): 97 Radu, 32 Pereira, 14 Biraschi,  3 Gunter, 4 Criscito, 22 Lazovic, 8 Lerager, 21 Radovanovic, 18 Rolon, 9 Sanabria, 11 Kouamè. (93 Jandrei, 1 Marchetti, 27 Sturaro, 15 Mazzitelli, 13 Pezzella, 24 Bessa, 44 Veloso, 39 Favilli, 19 Pandev, 10 Lapadula) All. Prandelli.

Squalificati: Zukanovic, Romero    Diffidati: Kouame,  Pandev    Indisponibili: Hiljemark.    Arbitro: Pasqua di Tivoli.


ULTIME NEWS