Giustizia e riforme Guerra toghe-Governo. «Dilettanti allo sbaraglio»

Giustizia e riforme Guerra toghe-Governo. «Dilettanti allo sbaraglio»

TORRE ANNUNZIATA – Stupro in Circum, il commento del vice premier grillino, Luigi Di Maio, sulla scarcerazione dei 3 indagati per la presunta violenza sessuale del 5 marzo scorso nell’ascensore della stazione di San Giorgio fa infuriare le toghe. Il presidente del tribunale di Torre Annunziata, Ernesto Aghina, è durissimo: «Annichilito dalla protervia di alcune dichiarazioni date in pasto all’opinione pubblica. Denunciano un momento di deriva securitaria». L’attacco del presidente del palazzo di giustizia al commento rilasciato inoltre sui social da Di Maio – il vice premier aveva definito «una vergogna» l’ultimo verdetto del Riesame che ha rimesso a uno a uno in libertà i 3 giovani Alessandro Sbrescia, Antonio Cozzolino e Raffaele Borrelli – è partito ieri dal cinema Politeama di Torre Annunziata.

Salvatore Piro

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS