Torre Annunziata. Taekwondo, un centro per atleti nella palestra dedicata alla memoria di Marco Pittoni

Torre Annunziata. Taekwondo, un centro per atleti nella palestra dedicata alla memoria di Marco Pittoni

Un centro di eccellenza nel meridione d’Italia per il Taekwondo nella palestra comunale di via Provinciale Schiti dedicata alla memoria del tenente dei carabinieri Marco Pittoni: è questa la proposta che l’Unione Taekwondo e Arti Marziali ha formulato al comune di Torre Annunziata. «Il protocollo siglato dall’Unitam Song Moo Kwan Italia con l’Amministrazione Comunale – commenta il Grand Master Giovanni Taranto, cintura nera settimo Dan e delegato regionale Unitam per la Campania – consentirà di avviare in città un centro di alta eccellenza per atleti, tecnici e ufficiali di gara, rinnovando la grande e più che quarantennale tradizione del Taekwondo oplontino. A Torre Annunziata si terranno gli stages di formazione e aggiornamento tecnico Unitam SMK/Italia per Campania e Molise, oltre che per parte della Calabria. Avremo periodicamente a Torre, inoltre, anche personalità di assoluto prestigio del panorama del Taekwondo mondiale. Al più presto avvieremo le attività sia per gli agonisti che per le altre categorie, e contiamo di poter effettuare nella struttura dedicata al Tenente Pittoni eventi di richiamo internazionale. Sono certo – conclude il Grand Master – che la collaborazione fra l’amministrazione del sindaco Ascione e il SMK Italia porterà a risultati di rilevante importanza sia per la città che per il mondo del Taekwondo». «L’utilizzo degli impianti comunali – afferma l’assessore allo Sport, Aldo Ruggiero – ha come obiettivo quello di promuovere la pratica dell’attività sportiva, motoria e ricreativa e per garantire le diffusione dello sport a tutti i livelli. L’Unione Taekwondo e Arti Marziali, affiliata all’Acsi/Coni, rappresenta sul nostro territorio un’importante realtà per tanti giovani che praticano l’arte marziale coreana. Ecco perché l’Amministrazione Comunale, dopo aver rilevato la diponibilità dell’A.S.D. Oplonti Onlus, affidataria della concessione in uso della palestra, ha accolto con entusiasmo l’idea di creare un polo di eccellenza per questa disciplina nella nostra città».


ULTIME NEWS