Scacco ai “re” dello spaccio. L’Antimafia: «Tutti in carcere»

Scacco ai “re” dello spaccio. L’Antimafia: «Tutti in carcere»

CASTELLAMMARE DI STABIA – Un nuovo terremoto giudiziario rischia di abbattersi sui vicoli di Castellammare di Stabia. Un’inchiesta, messa in piedi dall’Antimafia, che potrebbe travolgere i re dello spaccio. Gente che per la Dda orbita attorno alla galassia criminale del clan D’Alessandro. Pusher specializzati nel traffico di stupefacenti che avrebbero pagato la camorra per aprire le piazze di spaccio. Accuse documentate, sempre secondo i pm, da una serie di intercettazioni ambientali e telefoniche oltre che da alcuni riscontri sul campo.

Ciro Formisano

 

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/


ULTIME NEWS