Condividi

San Giuseppe Vesuviano. Pattumiera in municipio, siringhe in sala consiliare

San Giuseppe Vesuviano. Pattumiera in municipio, siringhe in sala consiliare


Sembrava essere solo un ammasso di carta, lasciato in un angolo e su cui nessuno sembrava aver fatto caso. Ma dopo la conferenza stampa dei consiglier...

Condividi

Pompei. Russo junior, il killer di Gomorra «Uccise il ras della Napoli bene»

Pompei. Russo junior, il killer di Gomorra «Uccise il ras della Napoli bene»


Non troverete il suo nome tra le pagine di un romanzo sulla camorra. Anche se le terrificanti imprese criminali di cui è accusato hanno ispirato, in ...

Condividi

Ottaviano. Ennesima rissa nel rione di via Ferrovia. Botte e sangue tra due uomini ubriachi

Ottaviano. Ennesima rissa nel rione di via Ferrovia. Botte e sangue tra due uomini ubriachi


L’ennesima rissa nel cuore della notte, l’ennesimo sabato sera infernale all’ombra del Vesuvio. Le sirene delle auto dei carabinieri, seguite da...

Condividi

Boscoreale. Cadavere in un fondo agricolo. Si scava nella vita di Bifulco

Boscoreale. Cadavere in un fondo agricolo. Si scava nella vita di Bifulco


La verità, nient’altro. Per la famiglia, la moglie, i suoi quattro figli. Il mistero che avvolge la morte di Gennaro Bifulco, 39 anni di Ottaviano ...

Condividi

Palma Campania. Il killer dello chalet in lacrime: «Ho sbagliato, ero esasperato»

Palma Campania. Il killer dello chalet in lacrime: «Ho sbagliato, ero esasperato»


Una lucida follia. Quando Aniello Lombardi è sceso di casa con la pistola infilata nei pantaloni aveva bene in mente di utilizzarla contro Giuseppe D...

Condividi

Terzigno. Così il boss evitò la faida: «Non voglio alcuna vendetta»

Terzigno. Così il boss evitò la faida: «Non voglio alcuna vendetta»


Il clima di tensione che si respirava all’interno del clan era esplosivo. Il grido di vendetta dei soldati della cosca, dopo il ferimento in strada ...

Condividi

L’ultima trovata dei narcos  Droga pagata con vaglia postali

L’ultima trovata dei narcos Droga pagata con vaglia postali


Camorra | L’inchiesta Affare spaccio sotto al Vesuvio, l’ex soldato di Cutolo racconta i retroscena del business Il pentito Auriemma: «Così ...

Condividi

San Giuseppe Vesuviano. Cocaina nascosta nello stomaco  «Così morì il corriere del clan»

San Giuseppe Vesuviano. Cocaina nascosta nello stomaco «Così morì il corriere del clan»


Per importare i carichi di cocaina dal Sud America i narcos vesuviani non si servivano di container. Ma di corrieri mangia-droga. Personaggi anonimi c...

Condividi

San Giuseppe Vesuviano. Batti, il business della droga, cocaina tra abiti e giocattoli

San Giuseppe Vesuviano. Batti, il business della droga, cocaina tra abiti e giocattoli


L’impero costruito dalla famiglia Batti è come un puzzle di mille pezzi. Una ragnatela tessuta nel tempo. Una trappola infernale sulle rotte dell...

Condividi

San Giuseppe Vesuviano. Le mani sull’impero del clan, 500mila euro nascosti sotto terra

San Giuseppe Vesuviano. Le mani sull’impero del clan, 500mila euro nascosti sotto terra


Per il clan Batti i soldi non erano un problema, in un mese grazie ai carichi di droga distribuiti nelle piazze di spaccio del Vesuviano gli incassi e...