sabato 21 ottobre 2017
 
CULTURA / Cultura

Premio letterario Amerigo, via alla nuova edizione all'insegna del gemellaggio Napoli-Usa

REDAZIONE

Presentata a Napoli allo Spazio Guida l’edizione 2017 del Premio letterario nazionale Amerigo delle Quattro libertà (The Amerigo Four Freedoms Award). Il riconoscimento, promosso dall’associazione Amerigo presieduta da Vito Cozzoli, punta a valorizzare le opere letterarie (saggi, romanzi, novelle ed altri scritti) la cui trama si ispiri alle libertà fondamentali del convivere civile e della pace internazionale quali le libertà di parola e opinione, religione, libertà dal bisogno e dalla paura. L’iniziativa è stata presentata dal segretario generale di Enam ed Amerigo Massimo Cugusi, dai coordinatori di Amerigo Napoli per il sud Italia, Edoardo Imperiale, e Firenze, Michele Ricceri; dal socio Amerigo Diego Guida e da Massimo Del Gigia, vincitore della prima edizione del Premio. Presente all’incontro, tra gli altri, il console generale degli Stati Uniti d’America per il sud Italia Mary Ellen

Countryman. Il Premio è organizzato con periodicità annuale dalla sezione di Firenze di Amerigo in gemellaggio, di volta in volta, con Napoli, Milano e Roma. La serata finale dell’edizione 2017 si svolgerà a ottobre a Napoli. Le opere devono essere state pubblicate nell’anno precedente a quello del bando di gara, disponibile sul sito dell’associazione (www.associazioneamerigo.it). Le candidature vanno presentate entro il 20 settembre inviando l’opportuna scheda pubblicata sul sito di Amerigo alla mail: premioamerigo@associazioneamerigo.it. «Questo - spiega Edoardo Imperiale, coordinatore del chapter Amerigo di Napoli che ha competenza per il sud Italia - è il secondo appuntamento di un ciclo di eventi che Amerigo organizzerà nelle regioni meridionali in collaborazione con la Missione Diplomatica degli Stati Uniti d'America in Italia e in particolare con il consolato americano a Napoli». 

26-03-2017 16:04:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Leggi anche...