Apuzzo: "Insigne straordinario già quando giocava in Primavera"


«Un gol bellissimo, una genialata». Ernesto Apuzzo ha guardato alla tv la prodezza di Lorenzo Insigne contro il Real Madrid. L’ex allenatore della Primavera del Napoli, oggi osservatore del Chievo Verona, ha apprezzato la giocata di quel talento che una decina d’anni fa aveva svezzato nelle giovanili azzurre. «A volte fa cose che mi fanno sorridere perché ricordo di averle già viste quando giocava in Primavera - rivela Apuzzo - Avete presente quel dribbling di tacco contro la Fiorentina in Coppa Italia? Beh, io glielo vidi fare in un Catania-Napoli Primavera». E proprio per questo motivo la prestazione positiva, una delle poche tra le file degli azzurri, al Bernabeu non l’ha sorpreso. «Lorenzo ha un carattere incredibile e nel tempo è anche maturato - spiega Apuzzo - Nelle giovanili ogni tanto s’isolava quando non riusciva a fare bene, negli ultimi tempi invece ha dimostrato di saper rispondere anche a qualche critica di troppo e ai fischi». 

L’atteggiamento di Insigne contro il Real Madrid è stato sottolineato anche dal presidente Aurelio De Laurentiis «ma che a mio avviso ha sbagliato a criticare Sarri dopo la partita - continua - Ha ragione Sarri, quelle cose vanno dette nel chiuso dello spogliatoio anche perché il Napoli può ancora rimettere in discussione la qualificazione ai quarti. Il Real Madrid ha vinto, ma la difesa gli ha regalato due gol. Al San Paolo, con un pizzico di attenzione in più, può succedere di tutto».

Intanto, le parole di De Laurentiis nei confronti di Insigne potrebbero aprire anche alla possibilità di un rinnovo del contratto di Lorenzo “il magnifico”: «Me lo auguro veramente - conclude Apuzzo - Magari venisse eletto a leader di questo gruppo e in futuro anche capitano. Sarebbe un grande orgoglio per me e per la tifoseria perché è un napoletano che ama la maglia».

Tiziano Valle

17-02-2017 10:30:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso