Arrestato il capo ultrà della Juventus, deve scontare 14anni


I carabinieri del Comando provinciale di Milano hanno arrestato il 44enne pregiudicato Loris Giuliano Grancini, ritenuto un leader del gruppo ultras "Vikings" della Juventus. Nei suoi confronti i militari hanno eseguito un'ordinanza per un cumulo pene di 13 anni e 11 mesi. Lo ha annunciato l'Arma, spiegando che il 44enne è stato fermato nella sua abitazione di Cernusco sul Naviglio, nell'hinterland di Milano.

06-12-2017 13:38:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso