Battipaglia dichiara guerra a parcheggiatori abusivi e falsi invalidi


Attività di controllo straordinario del territorio messa in campo dalla Polizia Locale guidata dal tenente colonnello Gerardo Iuliano. Su impulso dell’amministrazione comunale guidata dalla sindaca Cecilia Francese, gli agenti di Polizia Municipale hanno effettuato, nel periodo dal 15 aprile ad oggi, numerose verifiche per il contrasto al fenomeno dei parcheggiatori abusivi e dell’uso improprio dei contrassegni per invalidi.

Dieci i parcheggiatori abusivi bloccati dagli agenti sull’intero territorio comunale e in prossimità dei parcheggi pubblici più importanti. I fermati sono stati multati così come previsto dall’articolo 7 comma 15 bis del Codice della Strada con una sanzione amministrativa pari a circa 700 euro e contestualmente hanno subito il sequestro delle somme indebitamente percepite attraverso la richiesta agli automobilisti come previsto dalla normativa vigente in materia di Codice della Strada. 

Nonostante sia difficile bloccare i parcheggiatori abusivi e ricevere il pagamento delle multe elevate, in una circostanza una persona si è recata presso il Comando di Polizia Locale per dilazionare il pagamento di una multa comminata per l’attività di parcheggiatore abusivo. Si tratta di un piccolo “successo” visto che risulta impossibile ricevere questo tipo di pagamento delle sanzioni elevate.

Sempre la Polizia Locale ha effettuato anche controlli per l’uso dei contrassegni per invalidi. I risultati operativi hanno messo in luce 17 violazioni per la sosta senza la necessaria autorizzazione nei posti assegnati ai disabili e 16 violazioni per uso improprio dei contrassegni. In due circostanze la Polizia Municipale, oltre al elevare la sanzione amministrativa prevista, è scattata la richiesta di revoca del posto per invalidi. 

08-05-2017 18:02:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso