Bocce, la squadra di Massa Lubrense si qualifica alle finali dei campionati italiani


Massa Lubrense. Il 20 e 21 maggio prossimo si svolgeranno a Roma le finali dei Campionati Italiani di Bocce di Categoria per Società (specialità raffa) e la piacevole novità di quest’anno è che  a concorrere per il titolo nazionale vi è anche una compagine della costiera sorrentina,  precisamente il circolo delle bocce Santa Maria di Montevergine che ha sede nella frazione di Cesarano a Sorrento  ed è formata da atleti e tecnici dei comuni della Penisola Sorrentina , in particolare di Sorrento e Massa Lubrense. 

Per aver diritto di accesso alla fase finale il team sorrentino del presidente Vincenzo Maresca e del segretario Giovanni Iaccarino, ha dovuto prima aggiudicarsi il primato provinciale (battendo le compagini di Campagnola di Nola, San Francesco di Ottaviano e Città di Cicciano del Balzo), per poi conquistare il titolo regionale imponendosi sulla San Bartolomeo Caserta e la Sant’Elpidio Caserta).

La squadra composta dagli atleti Rosario Massa, Salvatore Mastellone, Francesco Scarpato, Giuseppe Pollio, Salvatore Pollio, Antonino Esposito, Giuseppe Cacace e Giuseppe Mase, sotto la guida del tecnico Antonino Cacace e dal direttore sportivo Giuseppe Mastellone, ha già portato a casa un risultato più che lusinghiero accedendo alla fase finale per lottare per il titolo nazionale, risultato tuttavia non casuale, ma naturale conseguenza della diffusissima pratica di questo sport in penisola sorrentina, dove nei diversi comuni pullulano campi di bocce, nati anche sotto l’egida delle parrocchie. E dopo i risultati  della squadra del circolo delle Bocce Santa Maria di Montevergine di Sorrento, allo stesso tempo c’è chi auspica che il risultato già conseguito possa favorire un ulteriore aumento dei “bocciofili” in penisola Sorrentina e con esso sensibilizzare la classe dirigente a realizzare impianti più consoni ai livelli raggiunti, sia quantitativamente che qualitativamente, nella pratica di questo sport sano, praticabile a tutte le età e facente parte della tradizione culturale e popolare di questa terra.

19-05-2017 12:40:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso