Boscoreale, alla sbarra 91 assenteisti: "Timbravano e fuggivano via"


Entra nel vivo il processo a carico di 91 dipendenti comunali finiti a giudizio nell’ambito dell’inchiesta sull’assenteismo. L’accusa per tutti è di truffa ai danno dello Stato. In aula i testimoni che effettuarono le indagini che, nel 2011, portarono al blitz dei carabinieri. E dinanzi al Giudice Luca Della Ragione ieri pomeriggio ha testimoniato nuovamente il brigadiere dei carabinieri Ristagno, che ha raccontato in merito a una serie di appostamenti effettuati nell’ambito dell’inchiesta. Il graduato dell’Arma, indicato quale teste dell’accusa (rappresentata in aula dal pubblico ministero Silvio Pavia), ha discusso sulle posizioni di alcuni dei dipendenti imputati. In particolare, il brigadiere ha portato alla luce il sistema utilizzato dagli impiegati. 

+++ CONTINUA A LEGGERE SU METROPOLIS QUOTIDIANO +++ 

Roberto Mazza

19-05-2017 11:15:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso