Boscoreale. Droga al Piano Napoli, preso il nipote del ras Padovani


E’ stato bloccato dai carabinieri di Boscoreale nell’androne dell’isolato 25 del Piano Napoli di via Passanti Scafati, una delle roccaforti della Scampia vesuviana. Nelle mani stringeva 5 grammi di crack, in tutto 20 dosi di droga già confezionata e pronta per essere vendute ai clienti di turno. Con quest’accusa i militari dell’Arma hanno arrestato - giovedì pomeriggio - Giovanni Padovani, 26enne di Boscoreale. L’arrestato è il nipote di Carlo Padovani, il boss del rione che - secondo l’Antimafia - avrebbe gestito, assieme a Francesco Casillo - noto come ‘a vurzella - la più florida piazza di spaccio della provincia di Napoli. Il 26enne è imparentato anche con Mario Padovani, ritenuto dagli inquirenti l’attuale reggente della dinastia criminale con base a Boscoreale e ramificazioni anche a Boscotrecase e Torre Annunziata. Giovanni Padovani - considerato comunque estraneo al clan - è stato già condannato in passato per l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Ciro Formisano-Pasquale Malvone

10-02-2018 10:15:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso