Castellammare, presentata la stagione di prosa 2017/18. Dodici spettacoli per un cartellone di rilievo nazionale


Dodici spettacoli che vedranno la presenza di alcuni tra i più importanti artisti e attori del palcoscenico nazionale. Si presenta così la stagione di prosa 2017/18 del Teatro Supercinema di Castellammare di Stabia, presentata in conferenza stampa, moderata dal giornalista Pierluigi Fiorenza, alla presenza del Direttore Artistico Lello Radice, del sindaco di Castellammare Antonio Pannullo e di alcuni tra i protagonisti degli eventi in programma. Nomi eccellenti del teatro italiano che torneranno a Castellammare per la nona edizione della stagione di prosa. Tra questi, solo per citarne alcuni, Massimo Dapporto, Carlo Buccirosso, Enrico Lo Verso, Ettore Bassi, Isabel Russinova, Amanda Sandrelli, Paola Gassman, Veronica Pivetti e Sal Da Vinci. Dal 20 ottobre 2017 al 19 aprile 2018 una serie di artisti e compagnie di respiro nazionale e internazionale calcheranno le scene del Teatro Supercinema in corso Vittorio Emanuele a Castellammare di Stabia.  Si parte il 20 ottobre 2017 con “L’inquilino”: regia di Roberto D’Alessandro con Enzo Casertano e Massimo Pagano. Il 26 ottobre spazio a “Il pomo della discordia” con Carlo Buccirosso e Maria Nazionale. Il 10 novembre Massimo Dapporto porta in scena “Un borghese piccolo piccolo” mentre il 15 dicembre 2017 “Uno, nessuno e centomila”, opera pirandelliana tra le più note, viene messo in scena da Enrico Lo Verso. Spazio anche alla satira di costume con “Per fortuna che sono terrone” di Paolo Caiazzo in programma il 12 gennaio 2018. Il 7 febbraio, invece, spazio a “Il Seduttore” di Diego Fabbri con Laura Lattuada e Isabel Russinova. Sarà “Boomerang”, il 16 febbraio 2018, ad ospitare Amanda Sandrelli diretta dal regista Angelo Longoni. Il 30 marzo “Tutte a casa” con Paola Gassman diretta da Vanessa Gasbarri. “L’amore migliora la vita” è invece la rappresentazione che vedrà protagonista Ettore Bassi ed Edy Angiolillo il 13 aprile 2018. Per chiudere la stagione degli spettacoli in abbonamento con “Viktor Viktoria” con Veronica Pivetti per la regia di Emanuele Gamba. Due gli spettacoli fuori abbonamento per gli amanti della musica: il 24 marzo 2018, Andrea Sannino, stella emergente della musica napoletana, in concerto. E poi lo spettacolo “Italiano di Napoli con Sal Da Vinci per la regia di Alessandro Siani.“E’ con grande orgoglio che presentiamo gli spettacoli che faranno parte della nona edizione della nostra stagione di prosa – dichiara il Direttore Artistico Lello Radice – non senza sacrifici siamo riusciti a mettere insieme un cartellone di altissima qualità. Dalla prosa impegnata al teatro comico, passando per eventi musicali molto attesi, consegniamo alla nostra città un cartellone che coniuga l’amore per il teatro e la presenza di nomi e volti noti anche al grande pubblico. Ringrazio di questo soprattutto i miei collaboratori e il Teatro Supercinema che attraverso la famiglia Montillo ha sempre fatto sentire il suo apporto, garantendo la perfetta riuscita degli eventi che organizziamo. Investire in cultura è sicuramente la strada giusta per rispondere ai venti di crisi che spirano nella nostra società”.“Abbiamo fatto agli organizzatori i nostri complimenti per la qualità e lo spessore delle opere e degli artisti che andranno in scena – dichiara il sindaco Antonio Pannullo – la tradizione culturale ed artistica di Castellammare si rinnova e si alimenta anche grazie ad iniziative come queste cui non mancheremo di far sentire il nostro apporto”. Parole d’affetto e apprezzamento anche da parte di Sal Da Vinci, una delle “stelle” di questa rassegna: “Ho avuto la fortuna di conoscere Lello Radice, Direttore Artistico di questa manifestazione e so l’attenzione e la cura che mette nella scelta di artisti e cast. Sono molto legato a Castellammare e la mia presenza in questo evento è un tributo che faccio alla città e alle sue grandi radici artistiche e culturali”. “Una grande opportunità per me e ringrazio Lello Radice che ha voluto con forza questo concerto le parole di Andrea Sannino, giovante cantautore - essere qui è motivo d’orgoglio, questa è la città che ha partorito un genio come Raffaele Viviani che ha raccontato la storia degli ultimi, ma con poesia, con la speranza che tutti possono farcela”. “Un grande cartellone – dichiara Ernesto Lama – con fuori programma che esalta la bellezza e la grandezza di un impegno artistico, quello di Lello Radice, nel portare cultura e teatro a Castellammare. Il mio è solo un appello: venite a teatro”.

REDAZIONE

08-09-2017 20:00:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA


Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze. Se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare in questo sito ulteriormente. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookies. Scopri l'informativa e come negare il consenso. Ho capito, chiudi questo avviso